Seleziona una o più voci del menù per visualizzare il contenuto informativo

Contenuto

Benvenuto in Scuola d'Immersione Piacenza

immagine di attività subacquea

La nostra Associazione si è sempre distinta per la qualificata attività didattica e promozionale, finalizzata allo sviluppo delle attività subacquee. Da alcuni anni ha scelto di indirizzare il suo impegno esclusivamente alla realizzazione di Progetti Educativi Scolastici, rivolti agli studenti piacentini.
Al riguardo, ricordiamo alcune iniziative recentemente attuate:
- L’attività subacquea: sport e cultura (incontri, in ambito di attività di approfondimento, con gli studenti di numerose scuole elementari, medie e superiori).
- Corsica: una vacanza insieme (iniziativa realizzata nell’ambito del “Progetto Giovani 2000” e rivolta agli studenti delle classi prime dell’Istituto per Geometri A.Tramello).
- Progetto Educativo Subacqueo (iniziativa realizzata nell’ambito del progetto “sport a scuola” e rivolta agli studenti del Liceo Ginnasio M.Gioia).
Quest’ ultima attività costituisce, dall’anno scolastico ’99/2000 , uno dei motivi più qualificanti fra i progetti sportivi del liceo cittadino ed è inserito nel POF di Istituto.
Vale la pena sottolineare che il progetto, nell’anno scolastico 2003/04, è stato scelto come iniziativa pilota, per essere presentato agli studenti piacentini a “Futura”, la più importante manifestazione provinciale di orientamento scolastico.
L’iniziativa, della durata complessiva di un anno, consente di acquisire elevate competenze subacquee e di vivere un ‘esperienza straordinaria, attraverso l’esplorazione dei fondali più belli del Mediterraneo e di quelli del mare tropicale più ricco in assoluto al mondo.
Si tratta, quindi, di un progetto didattico innovativo, elaborato esclusivamente per gli studenti del “Gioia”, ricco di finalità educative e formative. E’ assai economico per le famiglie, di sicuro prestigio per noi che l’organizziamo e per l’Uisp che lo sostiene. Ogni anno, partecipano alle attività del primo e del secondo livello, circa venticinque studenti del triennio.
La scelta di privilegiare progetti indirizzati al mondo della scuola, nei confronti della tradizionale attività corsuale, rivolta ad una utenza adulta, soddisfa ed è funzionale alla nostra formazione:
istruttori subacquei, ma, prima ancora, insegnanti di Educazione Fisica.